Perché Handling?

E’ una parola inglese che il dizionario traduce in italiano con termini differenti e mai completamente centrati: manipolazione, cura, maneggiare, prendere in mano.

Noi lo abbiamo scelto per l’uso che ne fece D.W. Winnicott, un pediatra e psicoanalista inglese. Questo autore usò il termine HANDLING per parlare delle cure materne: la madre tiene in braccio il bambino e permette “l’instaurarsi della psiche nel soma” (Sulle basi di sé nel corpo, W19, 1970), la nascita della psiche avviene a partire dalle prime cure materne del corpo, non da cure perfette e distaccate, ma da cure pasticciate e amorevoli, piene di turbamenti e insicurezze , ma anche di gioia e scoperta.

 

Così Winnicott si rivolgeva alle madri:

“… siate felici! Siate felici perché siete considerate importanti. Godete per il fatto di lasciare che altri si occupino del mondo. (…) Siate felici di scoprire cose nuove su voi stesse. Siate felici di avere più diritto di quanto non ne abbiate mai avuto prima di fare esattamente ciò che ritenete giusto. Siate felici di essere turbate dal bambino che piange e strilla e non riesce a prendere il latte che voi non vedete l’ora di dargli. Siate felici di tutte quelle sensazioni tipicamente femminili che non si possono neanche cercare di spiegare ad un uomo. In particolare, so che sarete felici nel cogliere i segni, che gradatamente appaiono, che il bambino è una persona e che vi riconosce come persona. Godete di tutto ciò per voi stesse, ma il piacere che ricavate dal gran pasticcio che è la cura del vostro bambino è di vitale importanza anche dal punto di vista del bambino. Il bambino non vuole tanto ricevere il cibo giusto al momento giusto, quanto essere nutrito da qualcuno a cui piace farlo!”.

(D.W. Winnicott, Il bambino come essere che si sviluppa autonomamente, 1949)

 

Per questo tre donne hanno scelto di chiamare quest’associazione “Handling”: un nome, un concetto, creato da un uomo che con profondità e passione identifica nelle mani di una donna l’origine di ogni animo umano.

 

 

Francesca Masi, Gemma Perini e Jessica Lambertucci

Socie fondatrici di Handling onlus – Febbraio 2012